Rinvio di una festa rap nel XVI secolo: "Questa vicenda rivela una certa forma di razzismo sociale"

Report d'un festival de rap dans le XVIe : «Cette affaire révèle une certaine forme de racisme social»

La decisione è caduta questo mercoledì pomeriggio presto: il tribunal de grande instance di Parigi ha licenziato l'associazione di salvaguardia Boulogne les Princes che riunisce i residenti dello stadio Jean-Bouin, nel XVIdistretto di Parigi. Quest'ultimo ha chiesto la creazione di record di possibile inquinamento acustico durante il festival hip-hop "Revolution", che si dovrebbe tenere domenica nello stadio parigino. Troppo tardi, però, per gli organizzatori dell'evento dedicato alle culture urbane, che doveva riunire diversi grandi nomi come IAM, Assassin, Kaaris, Fianso, Oxmo Puccino… The Hiya! Company, all'origine del festival, aveva deciso qualche giorno fa di rinviare l'evento. Abdallah Slaiman, il suo fondatore, ritorna a Rilascio su questa controversia che riflette, secondo lui, i pregiudizi ancora numerosi contro il rap.

Leggi tutto l'articolo: QUI