Legends of Street Art - Pavel 183

Légendes du Street Art - Pavel 183
Ogni settimana, HIYA Gallery ripercorre la storia dell'arte e più precisamente la storia della street art e dei suoi movimenti associati. Cerchiamo di evidenziare i pionieri di questo movimento che sono diventati leggende, le opere mitiche che hanno lasciato il segno nella storia della street art, nonché importanti eventi culturali riguardanti lo sviluppo della street art e dei graffiti, come i libri rare o cult, mostre che fanno riferimento alla storia del movimento, film e altri eventi.
Crediamo che per comprendere e sentire l'arte del nostro tempo, dobbiamo imparare costantemente da dove proviene e quali sono le sue radici. Ecco perché, oltre alla rappresentazione e alla promozione degli artisti, vogliamo condividere con voi la conoscenza della storia della street art.

Pavel 183 

Lo street artist russo Pavel Pukhov, meglio conosciuto come Pavel 183 (1983-2013) è stato uno degli artisti di strada più famosi e riconosciuti della scena russa. Le sue opere includevano murales dipinti a spruzzo su strutture pubbliche a combinazioni audio e video, a volte accompagnate da un messaggio politico.

Pavel 183 era riuscito a proteggere meticolosamente la sua immagine in incognito, non mostrando mai il suo volto e non condividendo mai troppo di se stesso.

Negli anni, era diventato una figura ben nota nella scena artistica russa, creando il suo stile unico che poteva essere immediatamente riconosciuto per le strade. Pavel 183 aveva ricevuto un riconoscimento internazionale quando il Guardian ha pubblicato un articolo sul movimento della street art in Russia, definendolo il "Banksy russo".

La sua arte era spiritosa, abbastanza reazionaria e talvolta aggressiva. Sebbene l'arte di Pavel sia spesso vista solo attraverso il prisma della critica politica e della protesta, ha rifiutato di essere considerato un "artista politico".


Lascia un commento

Veuillez noter que les commentaires doivent être approvés avant d'être affichés