Hate156 Allstarz

Hate156 Allstarz

Jose Colon, soprannominato Hate156, è nato nel 1965 a Manati, Porto Rico. È arrivato a New York City alcuni anni dopo durante la continua migrazione portoricana degli anni '1970 negli Stati Uniti. I suoi genitori si stabilirono a Fort Greene, un quartiere di Brooklyn che aveva una ricca tradizione artistica, ma negli anni '1980 quel rituale creativo fu sostituito da una città distrutta piena di criminalità e droga. L'unica tregua arrivava quando il giovane artista di tanto in tanto prendeva la metropolitana di New York da e per la scuola. L'acciaio meccanico sotterraneo che attraversava la città con le sue pubblicità "più grandi della vita" che ammirava "era un sogno! ". È in questo serraglio di imprevedibile attitudine creativa a "riprendersi la città" che ha sviluppato la mia immaginazione ", avrebbe detto più tardi. 

I nomi di Seen, PJay, Lee, Dondi e Zephyr erano maestri della cultura Graffiti che lui e altri volevano emulare. Hate ha poi incontrato "FliteTDS" al liceo, che ha avuto un ruolo nel dargli il suo nome di scrittore, "Hate". Dopo alcuni anni trascorsi in vagoni della metropolitana, ha incontrato e conosciuto i grandi scrittori del Bronx e di Manhattan, come Rac-7 della TNB Crew e Kyle e JonOne della 156 Allstarz. Qui è dove ora avrebbe ottenuto la maggior parte del suo stile e della sua ispirazione. L'odio156 si sarebbe successivamente unito alle forze armate degli Stati Uniti e sarebbe stato tra le prime forze americane dispiegate durante la prima guerra del Golfo per liberare il Kuwait. Ha continuato il suo servizio senza interruzioni fino ai primi anni 2000. 

Oggi, Hate156 si è evoluto da uno stile antico a qualcosa di eclettico, diversificato e all'avanguardia. Il suo stile omonimo di "Graffuturismo" comprende elementi di architettura, minimalismo e futurismo. È qualcosa che non ristagna ma si evolve. Sebbene risieda in tutte e tre le dimensioni, si preoccupa anche dell'equilibrio, del design, dello spazio e del colore. Mentre le sue influenze sono Donald Judd, Louis Khan, Boccioni e Richard Serra; la sua spiritualità deriva da Vulcano, Fase II e Rammellzee. 

Il suo obiettivo è rimuovere i suoi graffiti dai suoi inizi quando ha dipinto sui carri. Le miscele nebulose e caotiche di vernice nei lavelli delle cucine sono ora sostituite da un metodo artistico e di design "futuristico" più vigoroso. 



Acquista la grafica di Hate156 Allstarz: